gennaio 6, 2012

CHI SIAMO?

Un GAS (Gruppo d’Acquisto Solidale), in pratica un gruppo di persone di S. Nicola La Strada (CE) che collabora gratuitamente con lo scopo di magiare sano, rispettare l’ambiente, comprare ad un prezzo più giusto e investire su produttori rispettosi dell’ambiente e dei loro dipendenti.

Per mangiare sano e rispettare l’ambiente abbiamo deciso di comprare da produttori che limitano il più possibile l’utilizzo di pesticidi e concimi chimici, preferendo i produttori biologici (che non li usano proprio) e che non abbiano le terre in luoghi inquinati.

Per comprare ad un prezzo più giusto abbiamo deciso di comprare direttamente dai produttori e in gruppo.

Per investire sui produttori rispettosi dell’ambiente e dei loro dipendenti acquistiamo presso di loro anziché verso coloro che inquinano l’ambiente e sfruttano i dipendenti in modo da attuare un consumo consapevole e salutare.

Come si partecipa? CLICCA QUI.

 


GAS – Tg regionale

gennaio 6, 2012

I GAS aiutano gli onesti contadini

gennaio 5, 2012

Ortaggi e frutta di stagione, perché mangiarli?

gennaio 4, 2012

Oggi, a causa di moderne tecniche, le primizie ed altri frutti si trovano nelle rivendite praticamente tutto l’anno. Questo modo di coltivare però è causa d’inquinamento dovuto al petrolio che serve per mantenere al caldo le serre e alle sostanze chimiche necessarie per mantenere in vita i vegetali. Alcune varietà vengono addirittura coltivate senza terreno, alimentandole con soluzioni di sostanze nutritive.

 Sempre più spesso poi, frutta e verdura non di stagione, sono prodotte fuori dell’Unione Europea, in paesi che non hanno le stesse nostre norme, ma che al contrario permettono l’uso di sostanze che qui da noi sono ormai al bando da anni a causa della loro provata tossicità. Teniamo presente che, dopo la raccolta, il contenuto di vitamina C inizia a calare rapidamente. Per questo è importante acquistare il prodotto di stagione e italiano: impiega pochissimo ad arrivare sulle nostre tavole e mantiene quindi un buon contenuto di vitamine rispetto ad un alimento che deve attraversare metà mondo per giungere da noi magari in pieno inverno.

Quindi scegliere ed acquistare frutta e verdura di stagione, oltre a ridurre l’impatto ambientale, permette di alimentarsi in modo corretto e soprattutto sano e naturale. La stagionalità implica, infatti, meno conservanti e, cosa da non sottovalutare, una convenienza sulla spesa: comprare alimenti “primaticci” o “tardivi” significa, infatti, spendere più del dovuto per avere, molto spesso, una scarsa qualità.

Altro fattore importante per consumare alimenti di stagione, è il fatto che ci aiuta ad avere una dieta varia. Infatti la natura ci permette di non mangiare le stesse cose per tutto l’anno, ma di abituarci a cambiare, a provare nuovi sapori e perché no, nuove ricette.

ORTAGGI DI STAGIONE (cliccare sull’immagine per ingrandirla)

FRUTTA DI STAGIONE (cliccare sull’immagine per ingrandirla)


Il GAS e la tesi di Laurea

gennaio 3, 2012

Ad un gasista è piaciuto così tanto il GAS, che l’ha esposto anche nella sua tesi di laurea!

All’interno della sua tesi vengono mostrate anche altre pratiche interessanti, come: lo SCEC, l’AMA e la democrazia diretta.

Se volete leggerla, potete scaricarla cliccando qui!


Sentieri ed escursioni in natura

gennaio 2, 2012

Per passeggiate nella stupenda natura che ci circonda consultate questo sito: sentiericaserta.blogspot.com


Software libero

gennaio 1, 2012

Lo sapevate che esistono dei software gratis, creati per promuovere la cultura e la solidarietà?

Ad esempio esiste un software che può tranquillamente sostituire Windows esso si chiama UBUNTU. Oltre ad essere gratis è anche inattaccabile da virus e rende più veloce i computer. Se volete sapere come averlo e installarlo, guardate questo video:

www.youtube.com/watch?v=jj_PnHUsKzg

Inoltre c’è Open Office che può tranquillamente sostituire Microsoft Office, potete scaricarlo e installarlo da qui:                                   www.openoffice.org/it/

Un’altro importante vantaggio del software libero è che esso potrebbe farci risparmiare molti soldi se venisse usato nelle scuole e negli uffici statali, luoghi in cui normalmente noi che paghiamo le tasse finanziamo i loro software a pagamento!

Per inserire tale iniziativa nelle scuole e altri luoghi statali, c’è un gruppo di docenti che per adesso a Caserta lavorano gratuitamente al liceo Manzoni, date un’occhiata:

lugmanzoni.wordpress.com

E se volete contattarli per ricevere assistenza o partecipare a qualche lezione libera e gratuita eccovi la loro e-mail:

lugmanzoniATliceomanzonicaserta.it  (sostituire AT con @)


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.